Articles in Category: Articoli chirurgia ortopedica

Articoli chirurgia ortopedica mini-invasiva per anca, ginocchio e piede.

La Protesi di Spalla

La Protesi di Spalla

Gli obiettivi principali di un intervento di protesizzazione della spalla sono l’eliminazione del dolore ed un miglioramento dei movimenti, il cui recupero è però variabile (ad esempio un gesto come portare la mano a toccare la schiena dal basso è recuperabile solo in una minoranza dei casi), sottolineando come la condizione di partenza influenza fortemente il risultato funzionale ottenibile. In linea di massima in letteratura è evidenziato come i risultati più brillanti si ottengano nelle necrosi circoscritte della testa omerale, mentre i meno soddisfacenti si hanno negli esiti di fratture. 

L’utilizzo della navigazione nella Protesi Totale di Ginocchio in esiti post traumatici

L’utilizzo della navigazione nella  Protesi Totale di Ginocchio in esiti post traumatici

L'utilizzo della navigazione nella  protesi totale di ginocchio nei casi susseguenti ad esiti traumatici con la possibilità di evitare un secondo intervento per la rimozione di eventuali mezzi di sintesi offre indibbi vanttaggi rispetto alle metodiche tradizionali.  Infatti essa permette al chirurgo di ottenere buoni risultati riproducibili simili ad un a Protesi ottenibili in artrosi primaria con un intervento chirurgico one-stage. Questo ha evidenti vantaggi in termini di risultati clinici e di benefici finanziari.

Le Infezioni degli Impianti Protesici Ortopedici

Le Infezioni degli Impianti Protesici Ortopedici

Le infezioni periprotesiche sono una devastante complicanza che può insorgere dopo interventi di artroplastica. Oltre il 25% delle revisioni sono determinate da queste infezioni con una tendenza in aumento. L’incremento della prevalenza di obesità, diabete ed altre comorbidità è solo una delle ragioni alla base di questo incremento. Riconoscere il pericolo legato all’infezione di sito chirurgico in generale, e dell’infezione periprotesica in particolar modo, ha condotto all’implementazione di misure preventive peroperatorie. Inoltre, l’indicazione chirurgica è stata ridefinita. In questa review si considerano i fattori di rischio, le misure preventive, la diagnosi, le caratteristiche cliniche e le opzioni terapeutiche in caso di infezione periprotesica. Un International consensus meeting ha portato all’identificazione del best practice e ha permesso di comprendere la necessità di ulteriori ricerche.

ASPETTI ORGANIZZATIVI ED APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE ALL'INFEZIONE IN AMBITO ORTOPEDICO

ASPETTI ORGANIZZATIVI ED APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE ALL'INFEZIONE IN AMBITO ORTOPEDICO

Le infezioni in ambito ortopedico rappresentano un challenge terapeutico di non facile risoluzione, considerando che nei prossimi anni saranno una delle grandi sfide che la comunità medico – scientifica mondiale dovrà affrontare necessariamente con costi ingenti e risorse umane ed economiche enormi. In ambito ospedaliero, pur riconoscendo la necessità di impegnare in questo settore sempre maggiori risorse, a tutt’oggi esistono pochi centri di eccellenza che si fanno carico perlopiù solo di singoli ambiti del trattamento o della diagnosi delle infezioni ortopediche, senza dare vita ad un percorso di presa in cura a 360° con il risultato finale di percorsi nebulosi o del tutto inesistenti dal momento in cui i pazienti non rientrano nella propria area di specifico interesse o in un DRG specifico e ben definito. In accordo alla riforma sanitaria lombarda, la realizzazione di un progetto multidisciplinare prevede una fase strutturale riorganizzativa e la creazione di percorso dedicato del paziente affetto di infezione osteoarticolare dalla gestione ambulatoriale alla sala operatoria e dimissione : l’obiettivo del progetto è quello di identificare un percorso di cura dei pazienti affetti da infezioni dell’apparato osteoarticolare a seconda della priorità clinica (acuta o cronica) e della gestione (infettivologica od ortopedica) fondando le basi di tale progetto sul processo di razionalizzazione delle risorse in termini soprattutto di personale e strutture già disponibili all’interno dell’azienda di appartenenza che ne possieda i requisiti.

Dr Alfonso Manzotti, UO Ortopedia e Traumatologia,  AO-Polo Universitario Ospedale L. Sacco | Via GB Grassi 74, Milano | tel.0239043104
Copyright © 2013 - Web agency Gdmtech